IN COSA CONSISTONO I 3 SCOPE DEL GHG PROTOCOL?

Lo Sviluppo Sostenibile, al centro della strategia e dei valori di DATA4, si concretizza attraverso il programma Data4Good, oltre che tramite una logica di continuo miglioramento e innovazione.

Affinché il programma di Sviluppo Sostenibile di un’azienda sia efficace, è necessario che l’impatto ambientale generato sia compreso nel dettaglio a livello globale, in particolar modo in termini di emissioni di gas serra (GHG in inglese). Questo passaggio è imprescindibile per assicurare e dare il via ad un cambiamento radicale e duraturo.

Per calcolare le sue emissioni, DATA4 si avvale della metodologia indicata dal GHG Protocol, procedura riconosciuta a livello globale ed in grado di offrire un quadro preciso per misurare le emissioni delle aziende.

L’analisi dei 3 scope è il prerequisito per definire una roadmap che conduca alla carbon neutrality

Il GHG Protocol suddivide le emissioni in 3 categorie:

  • Scope 1 riguarda le “emissioni dirette” generate dall’attività aziendale, come la combustione di combustibili fossili per riscaldare uno stabilimento;
  • Scope 2 concerne le “emissioni indirette legate ai consumi energetici” come quelle legate alla produzione di elettricità per alimentare uno stabilimento;
  • Scope 3 concerne le “altre emissioni indirette” che derivano dall’intera catena di valore dell’azienda. Ad esempio, ciò include anche l’impatto generato dall’approvvigionamento dei materiali e dei servizi utilizzati dall’azienda, così come i prodotti ed i servizi venduti a valle.

Molte aziende si focalizzano sull’analisi degli scope 1 e 2, a discapito dello scope 3; eppure proprio quest’ultimo rappresenta la principale fonte di emissioni delle aziende!

Rilevare e considerare tutti i 3 scope, e in particolare il terzo, rappresenta la soluzione ideale per ridurre drasticamente le emissioni globali dell’azienda sul lungo periodo.

DATA4 misura già da diversi anni e continuerà a misurare annualmente le emissioni generate per ognuno dei 3 scope, come parte integrante del programma Data4Good e per conseguire gli obiettivi prefissati nell’ambito del “Climate Neutral Data Center Pact”, che prevedono il raggiungimento delle “zero emissioni nette” entro il 2030.

DATA4 utilizza i risultati ottenuti sia per stabilire il proprio livello di emissioni, sia per individuare reali opportunità di riduzione, studiarle ed infine attuare piani d’intervento adeguati.